Lettera Di Diffida Per Mancato Rimborso – Esempio E Fac Simile

In questa pagina viene proposto un fac simile lettera di diffida per mancato rimborso da utilizzare come esempio.

Cos’è lettera di diffida per mancato rimborso e a cosa serve

Una lettera di diffida per mancato rimborso è un documento formale inviato dal creditore al debitore per richiedere il pagamento di un debito che non è stato ancora saldato. In pratica, si tratta di una richiesta di adempiere agli obblighi contrattuali da parte del debitore.

La lettera di diffida per mancato rimborso può essere utilizzata in tutte le situazioni in cui il creditore ha già inviato una serie di solleciti di pagamento al debitore, ma questi non ha ancora provveduto a saldare il debito. La lettera di diffida rappresenta quindi un ulteriore tentativo di ottenere il pagamento del debito, prima di intraprendere azioni legali.

La lettera di diffida per mancato rimborso serve quindi a mettere formalmente in mora il debitore, ovvero a dargli un termine entro cui provvedere al pagamento del debito, altrimenti il creditore potrà intraprendere azioni legali per il recupero del credito. Inoltre, la lettera di diffida può essere utilizzata come prova in tribunale, qualora il creditore decida di agire legalmente contro il debitore.

Come scrivere lettera di diffida per mancato rimborso

La lettera di diffida per mancato rimborso è uno strumento utile per richiedere il rimborso di una somma di denaro non rimborsata da un’altra persona o azienda. Per creare una lettera di diffida efficace, è importante seguire alcune linee guida.

1. Intestazione
Inizia la lettera con un’intestazione formale, includendo il nome e l’indirizzo del destinatario e il tuo nome e indirizzo. Inizia la lettera con “Gentile [nome del destinatario]”.

2. Descrizione del problema
Descrivi il problema in modo chiaro e conciso. Indica la data in cui hai prestato la somma di denaro e l’accordo che hai fatto con il destinatario. Indica anche la data in cui il rimborso era dovuto e la somma esatta che non è stata restituita.

3. Richiesta di rimborso
Chiedi al destinatario di rimborsare la somma dovuta. Indica una data entro cui il rimborso deve essere effettuato e la somma esatta che deve essere pagata.

4. Minaccia di azione legale
Se il destinatario non rispetta la richiesta di rimborso, minaccia di intraprendere azioni legali per recuperare il denaro. Indica che stai considerando di prendere provvedimenti legali e che questo potrebbe comportare costi aggiuntivi per il destinatario.

5. Chiusura
Concludi la lettera chiedendo una risposta entro un determinato periodo di tempo e ringraziando il destinatario per la sua attenzione. Firma la lettera e includi le tue informazioni di contatto.

Esempio di lettera di diffida per mancato rimborso:

Gentile [nome del destinatario],

Mi rivolgo a Lei in merito al prestito di [somma] che ti ho concesso il [data]. Secondo l’accordo che abbiamo concordato, questa somma doveva essere rimborsata entro il [data di scadenza]. Purtroppo, ad oggi non ho ricevuto il rimborso.

Ti chiedo gentilmente di provvedere al rimborso entro il [data specifica]. Il rimborso comprende la somma di [somma esatta].

In caso contrario, sarò costretto ad intraprendere azioni legali per recuperare il denaro, che potrebbero comportare costi aggiuntivi per Lei.

Ti chiedo gentilmente di rispondermi entro [data specifica] per confermare che provvederai al rimborso. Grazie per la tua attenzione.

Cordiali saluti,

[Nome e cognome]

[Indirizzo]

[Numero di telefono]

[Email]

Fac simile lettera di diffida per mancato rimborso

Di seguito è possibile trovare un fac simile lettera di diffida per mancato rimborso generico.

[Il tuo nome e cognome]
[Il tuo indirizzo]
[Città, CAP]
[Data]

[Destinatario]
[Indirizzo]
[Città, CAP]

Oggetto: Diffida per mancato rimborso

Egregio/a [Destinatario],

Con la presente, intendo diffidare formalmente [Nome dell’azienda] a restituirmi l’importo di [Importo] Euro, che mi è dovuto a seguito di [Motivo del rimborso]. Tale somma dovrebbe essere stata rimborsata il [Data prevista per il rimborso], tuttavia, ad oggi non ho ancora ricevuto alcun pagamento.

Desidero ricordare a [Nome dell’azienda] che, ai sensi dell’articolo 1218 del Codice Civile, il termine per il rimborso è già scaduto, pertanto, sono costretto/a a ricorrere a vie legali per ottenere quanto mi spetta.

Vi prego di provvedere al rimborso entro e non oltre [Indicare una scadenza per il pagamento], pena l’avvio di un’azione legale a vostro carico.

Confido nella vostra collaborazione per risolvere la questione in via amichevole.

Cordiali saluti,

[Firma]

Esempio lettera di diffida per mancato rimborso

In questa sezione della pagina si trova un esempio di lettera di diffida per mancato rimborso da copiare in Word per compilare il documento.

Gentile Signor/a,

mi rivolgo a Lei in merito al mancato rimborso relativo alla transazione effettuata in data [inserire data] per un importo di [inserire importo].

In seguito alla mia richiesta di rimborso, da Lei ricevuta in data [inserire data], mi è stato comunicato che il rimborso sarebbe stato effettuato entro [inserire termine]. Tuttavia, a distanza di [inserire giorni/settimane], non ho ancora ricevuto alcun rimborso.

La presente lettera costituisce pertanto diffida formale a restituire l’importo dovuto entro e non oltre [inserire termine], altrimenti sarò costretto/a ad adire le vie legali per tutelare i miei diritti.

In attesa di un suo sollecito riscontro, porgo cordiali saluti.

[Inserire nome e cognome]

Website | + posts

Luca Vagnoli è un appassionato di comunicazione che si dedica alla pubblicazione di guide e consigli su come scrivere lettere e documenti efficaci.
Le sue guide sono molto apprezzate per la loro chiarezza e semplicità, e sono utili sia per chi si trova alle prime armi con la scrittura, sia per chi vuole migliorare le proprie abilità.