Lettera Di Diffida Per Mancato Pagamento Affitto – Esempio E Fac Simile

In questa guida viene messo a disposizione un modello lettera di diffida per mancato pagamento affitto da utilizzare come esempio.

Cos’è la lettera di diffida per mancato pagamento affitto e a cosa serve

La lettera di diffida per mancato pagamento dell’affitto è un documento formale che il proprietario di un immobile può inviare al proprio inquilino per richiedere il pagamento delle somme dovute relative all’affitto.

La lettera di diffida serve come avviso formale e legale per l’inquilino che ha un debito di pagamento e indica che l’affitto non è stato pagato o che l’inquilino ha violato il contratto di locazione in qualche modo.

La diffida prevede un termine di pagamento entro cui l’inquilino deve regolarizzare la propria posizione debitoria, altrimenti il proprietario può intraprendere azioni legali per recuperare il debito e chiedere lo sfratto dell’inquilino.

In sintesi, la lettera di diffida serve come avviso formale per richiedere il pagamento delle somme dovute e per avviare le procedure legali in caso di mancato pagamento o inadempienza contrattuale da parte dell’inquilino.

Come scrivere una lettera di diffida per mancato pagamento affitto

La lettera di diffida per mancato pagamento dell’affitto è un documento formale che ha lo scopo di richiamare il locatario inadempiente al rispetto degli obblighi contrattuali e di preannunciare eventuali azioni legali.

Per strutturare correttamente una lettera di diffida per mancato pagamento dell’affitto, segui i seguenti passaggi

Intestazione: Inserisci in alto a sinistra la tua ragione sociale o il tuo nome e cognome, il tuo indirizzo e il tuo recapito telefonico. In alto a destra, invece, scrivi la ragione sociale o il nome e cognome del destinatario, il suo indirizzo e il suo recapito telefonico.

Oggetto: Inserisci l’oggetto della lettera, che deve essere sintetico e preciso. Ad esempio: “Diffida per mancato pagamento dell’affitto del mese di giugno”.

Saluto: Inizia la lettera con un saluto formale, ad esempio “Egregio/a signor/a”.

Precedenti: Fai riferimento ai precedenti scambi di comunicazione con il destinatario, ad esempio “In merito alla lettera del XX/XX/XXXX con cui le è stata richiesta la regolarizzazione del pagamento dell’affitto”.

Contesto: Descrivi brevemente il contesto in cui si inserisce la lettera, ad esempio “Purtroppo, nonostante le precedenti sollecitazioni, ad oggi risulta ancora inadempiente rispetto al pagamento dell’affitto del mese di giugno”.

Richiesta di pagamento: Richiedi formalmente il pagamento dell’affitto dovuto, specificando l’importo e la data di scadenza. Ad esempio: “Le chiedo pertanto di provvedere al pagamento dell’importo di Euro XXX, entro e non oltre il XX/XX/XXXX”.

Diffida: Formulare una diffida, nel caso il destinatario non provveda al pagamento dell’affitto dovuto. Ad esempio: “La invito a provvedere al pagamento dell’affitto entro il termine di XX giorni dalla ricezione della presente lettera, decorso il quale mi vedrò costretto a tutelare i miei diritti in sede legale”.

Conclusione: Concludi la lettera con un saluto formale, ad esempio “Distinti saluti”.

Firma: Firma la lettera in calce a sinistra e in basso, inserisci il luogo e la data.

La lettera di diffida per mancato pagamento dell’affitto deve essere inviata tramite raccomandata o tramite PEC.

Ricorda che la lettera di diffida per mancato pagamento dell’affitto è un atto formale e deve essere redatta con attenzione, rispettando le regole di forma e di contenuto previste dalla legge. In caso di dubbi o incertezze, è consigliabile rivolgersi a un professionista del settore.

Esempio lettera di diffida per mancato pagamento affitto

In questa parte della guida è presente un esempio di lettera di diffida per mancato pagamento affitto da copiare in Word per scrivere il documento.

OGGETTO: Richiesta di pagamento dei canoni di locazione e messa in mora

Io sottoscritto _____, in qualità di proprietario dell’appartamento sito in _____, Via
_____ , n. ___, a Lei concesso in locazione in forza del contratto siglato in data _____,
intendo sollecitare il pagamento dei canoni scaduti per le seguenti mensilità _____.
Con la presente, pertanto, avente valore di formale costituzione in mora ai sensi
dell’art. 1219 c.c.,sono a richiederLe la complessiva somma di euro _____ entro e non
oltre 5 giorni dal ricevimento della presente. In caso contrario, sarò costretto a
rivolgermi alle Autorità Giudiziarie per la riscossione coattiva dei canoni arretrati e
per ottenere gli ulteriori provvedimenti che si renderanno necessari, con conseguente
aggravio di spese a Suo carico.

Distinti saluti
Luogo e data
Firma
______________

Modello lettera di diffida per mancato pagamento affitto Word

Di seguito è disponibile il modello di lettera di diffida per mancato pagamento affitto Word da scaricare.

Website | + posts

Luca Vagnoli è un appassionato di comunicazione che si dedica alla pubblicazione di guide e consigli su come scrivere lettere e documenti efficaci.
Le sue guide sono molto apprezzate per la loro chiarezza e semplicità, e sono utili sia per chi si trova alle prime armi con la scrittura, sia per chi vuole migliorare le proprie abilità.